Prodotti preferiti del 2016/ Make-up

Ciao a tutte!
Eccovi la seconda parte dei miei prodotti preferiti del 2016 (prima parte qui).

Prodotto "colpo di testa"

Ecco a voi il mio azzardo del 2016: la palette Electric Urban Decay. L'ho pur sempre presa con il 40% di sconto ma ammetto che sapevo fosse un azzardo: i colori sono molto vivaci, pigmentati ma difficili da usare. Non tutti mi stanno bene (l'arancio e il blu elettrico su di me sono abbastanza orridi) ma danno davvero il tocco in più a ogni trucco. Sto sperimentando per osare di più, soprattutto per evitare l'effetto clown! La qualità è ottima, come sempre nelle palette UD che già possiedo (come la naked basics o la naked 1 e 3), anche se, essendo pigmenti pressati, non sono facilissimi da sfumare e richiedono qualche accorgimento in più. Non sono colori che userei per andare in ufficio, ma nel corso dell'anno ho potuto inserirlo in più di un trucco occhi: l'unico colore veramente deludente è il primo in alto a sinistra (dovrebbe essere un argento glitterato ma è poco scrivente).


Il fondotinta-scoperta

Ecco, è stato di certo l'anno dei fondotinta: ne ho provati, consumati e usati tantissimi. Menzione speciale al Velvet Matt Nars: il colore scelto è Vacilla, decisamente un po' troppo giallo per me, ma non è così coprente da stonare col mio tono di pelle. Ciò che mi piace è la formula: pur essendo matt è abbastanza fluido, si fonde facilmente con la pelle, la stesura è agevole sia col pennello che con la spugnetta. Rispetto a un altro ottimo fondotinta, il Mac prolonger waterproof, questo della Nars è buono anche in inverno, quando la mia pelle impazzisce e si secca tantissimo. Infatti, il Nars ha un finish vellutato, non troppo pesante, dalla buona durata (soprattutto se fissato con la cipria). L'ho quasi finito e se non avessi altri tre/quattro fondotinta da provare, lo ricomprerei subito (e raramente mi capita).


I mini-cofanetti Urban decay

Come già nelle prime impressioni queste matite UD 24/7 e i Revolution lipgloss sono strepitosi: le glide on sono in formato viaggio ma più che sufficienti per le mie esigenze, mentre i lipgloss sono molto più coprenti e duraturi per la media di questi tipi di prodotto. Le matite sono nei colori bianco (cosmic), nero (zero), marrone scuro (stag), marrone caldo (supply), rame brillante (trick): la mia preferita è la stag, che è infatti la più consumata! La qualità è molto buona: non ho particolari problemi di durata nella rima interna ma queste mi durano moltissimo e ancora di più sulla palpebra. Ne ho anche altre due in formato grande, un grigio e un viola, che hanno le stesse caratteristiche.
Quanto ai lipgloss, il mio colore preferito tra i due della confezione è il nude Liar, sia perché è confortevole sia perché non è troppo marrone e ha la giusta quantità di rosa. L'altro colore, Anarchy, un fucsia brillante, l'ho usato soprattutto d'estate ma lo amo meno.


L'anno della Mac

Questo 2016 è stato l'anno della scoperta della Mac, partendo, naturalmente, dai prodotti labbra: rossetti e matite. Tra tutti quelli provati e acquistati, ho riscontrato che la qualità è ottima come mi aspettavo e la durata è eccezionale: tra i finish provati il mio preferito è il matt, perché anche se ho spesso le labbra secche, trovo giusto inevitabile sacrificare la confortevolezza per una lunghissima durata. Se dovessi scegliere un solo rossetto-simbolo dei Mac, sarebbe Instigator (qui in azione): un colore unico, scurissimo, fortemente desiderato e indossato poco ma che ogni volta mi fa sentire bella. Su di me dura molto e resiste ai pasti, ma certo non è un rossetto da tutti i giorni o da lavoro.



Ho potuto provare anche le matite occhi e gli ombretti, sia in crema che in polvere, e li ho trovati ottimi: sia le matite occhi che labbra durano molto e i colori sono resistenti e originali.


I cosmetici di lusso

Ebbene si, anch'io ho ceduto alle tentazioni dei prodotti "da profumeria" e mi sono concessa un paio di lussi: un rossetto e una matita della linea beauty di Marc Jacobs. Il Le Marc lipstick Boy gorgeous è un rossetto classico nella formulazione ma originale nel colore: tra il berry e il viola non troppo scuro, è abbastanza freddo, è un classico rossetto cremoso che non secca le labbra ma non sbava ed è duraturo.
La matita è Highliner Intro(vert), un bellissimo verde brillante molto luminoso: lo uso nella rima interna per illuminare lo sguardo ma anche sulla palpebra ed è stupendo. Non è sfumabile ma si fissa subito e dura tantissimo. Il colore è molto bello, anche se sicuramente dona di più su occhi scuri e scurissimi.


Altre due marche lussuose che ho acquistato sono state Burberry ed Estée Lauder: della prima ho preso il super classico rosso freddo Military red, della seconda la linea Pure color envy nel colore Envious, un rosso abbastanza neutro. Mi piacciono molto entrambi, anche se, pur con lo sconto, non penso li riprenderei perché si trovano rossetti di pari qualità a meno prezzo. Sono stati due begli sfizi, li indosso volentieri ma non sono imperdibili. Mi durano molto e non seccano troppo le labbra, il Burberry è stato il mio rosso classico di Natale e ha resistito benissimo a tutte le abbuffate delle feste!


La scoperta dell'anno

Durante la bella esperienza del Cosmoprof ho potuto girare tra i vari stand e scoprire un brand che non si trova facilmente, Paola P. Ho preso solo due prodotti perché il budget era dedicato ad altro ma ho trovato questo bel blush cremoso e il rossetto Andromeda: il blush sembra arancione ma sul viso l'effetto è naturalissimo e si fonde con i miei colori in maniera naturale. Il rossetto è abbastanza cremoso e confortevole ma il colore originale mi ha conquistata: non troppo scuro, non troppo marrone, un bel rossetto elegante da uscita serale.


E voi? Com'è andato questo 2016? Avete fatto scoperte interessanti? Prodotti in comune? Fatemi sapere nei commenti!

Alla prossima!

Commenti

  1. la electric è una palette bellissima e anche io ogni tanto inserisco uno degli ombretti nei miei make up. adoro le matite urban dacay. quanto a mac: sono una drogata di rossetti ed ombretti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici! Io comprerei solo rossetti e ombretti: il mio buon proposito nell'anno nuovo è di limitare proprio questi due cosmetici e di usare meglio quelli che già ho (come la electric).

      Elimina
  2. Adoro Military red di Burberry, è il rosso perfetto, un po' vintage ma comunque moderno. Ogni volta che visito il counter mi attira immancabilmente, insieme ad Oxblood, in qualunque finish :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari